fbpx
Consigli

Regali di Natale di valore e senza sprechi: idee e consigli

regali

Mi è sempre piaciuto fare regali.

Per il compleanno, per Natale, per un’occasione speciale…
O senza una ragione specifica, semplicemente perchè, vedendo qualcosa, lo penso perfetto per una persona a cui tengo.

Ma non mi è mai piaciuto fare un regalo per il dovere di farlo.
La corsa contro il tempo, lo stress, il comprare tanto per comprare.

Questo non mi piace del Natale.

La sensazione che mi “disturba” è quando non si fa un regalo per il piacere di farlo ma per il dovere di farlo. O per semplice abitudine.

Questo molto spesso si traduce nell’acquistare qualcosa di fretta e portarlo in dono per “etichetta” alla persona…
Sai che 4 regali su 10 non sono graditi?

Quest’anno, come non mai, il Natale può rappresentare un cambiamento.

Le risorse economiche negli ultimi mesi sono diminuite e nell’incertezza del futuro vanno gestite, non sprecate.

Questo non significa che non sia per fare regali, anzi…

Un regalo può essere un gesto di affetto nei confronti delle persone a cui vogliamo bene!

Ma allora regaliamo qualcosa di speciale, di pensato, che possa essere davvero apprezzato da loro. 

Come fare?

Oggi ho pensato di stilare una serie di consigli per comprare il regalo perfetto

(e anche se non lo fosse, di dare alla persona a cui lo hai regalato, la possibilità che lo diventi).

1. Pensa prima di tutto alla persona. Cosa le piace? Cosa fa? Cosa vorrebbe fare?

Una cosa che spesso accade è pensare che un nostro “desiderio” equivalga anche a quello degli altri.

Invece per fare un regalo “azzeccato” dobbiamo prima di tutto immedesimarci nella persona a cui vogliamo donarlo.

Se la conosciamo bene, abbiamo anche una possibilità in più: non ci fermiamo a quello che dice ma anche a quello che non dice

2. Come gestire il budget: spendere poco non significa che va sempre bene!

regali

Certo, non abbiamo un budget illimitato per i regali!
E non per tutti possiamo spendere la stessa cifra.

Ci sono più o meno persone per cui possiamo investire solo una “piccola” cifra per un “pensiero”…

Non per questo dobbiamo buttarci in oggetti scadenti e di bassa qualità “tanto abbiamo speso poco”. 
Spendere poco per un regalo non gradito alla fine significherà comunque aver sprecato denaro (e oltretutto non avremo nemmeno reso soddisfatto il ricevente).

Quindi…

3. Rendi il regalo personale

Anziché finire in quei negozietti di gadget anonimi e impersonali…
Insomma, i tipici regali che appena finiscono nelle mani nel ricevente saranno buttati o riciclati 

Pensa a qualcosa che sai fare, che puoi fare anche con le tue mani…

Un sacchetto di biscotti, un pesto o una confettura fatti in casa, un accessorio realizzato a maglia, un oggetto decorato da te, un biglietto con un bel disegno o pensiero.

Con la stessa cifra o magari anche meno…
Potrai realizzare un “vero” pensiero, un dono personale e apprezzato dalla persona che lo riceverà!
Perché lì troverà il tuo tempo, il tuo cuore e il tuo talento: i valori più preziosi.

4. Non solo oggetti e regali “fisici” ma anche servizi, trattamenti, consulenze

Siamo pieni di oggetti, vestiti, accessori..
I nostri armadi e le nostre case spesso straboccano di tutto…
Dovremmo buttare più che accumulare ancora!

Perchè non sostituire oggetti con servizi o trattamenti utili alla persona?

Un massaggio, un pedicure/manicure, una seduta dal parrucchiere.

Ma anche una lezione o un pacchetto di lezioni, visto il periodo meglio se online e a distanza:
Un corso di cucina, di lingua oppure di movimento fisico per il benessere, meglio se individuale, soprattutto se sappiamo che la persona non si allena da un po’ e per spronarla a riprendere con gradualità e in sicurezza.

In questo modo faremo un regalo anche utile per farsi una coccola e prendersi cura di sé.

5. La possibilità di cambiare il regalo (se non va bene o non piace)

regali

Niente tabù!
Anche se ci abbiamo messo tutto il nostro impegno per scegliere il regalo perfetto, può essere che la persona che lo riceve non lo gradisca (oppure non le occorra).

Molto meglio che sia felice e che possa davvero utilizzarlo e apprezzarlo, pensando a noi quando lo farà!

E allora…
Accertiamoci sempre che qualsiasi regalo acquistiamo, che sia un oggetto o un servizio, si possa rendere o cambiare con altro.

facciamo capire questo alla persona, facendole sentire che non saremo offesi dal suo “rifiuto” ma anzi saremo felici che possa modificare il regalo con qualsiasi cosa le sia più utile!

6. Regala un “buono regalo” per far scegliere direttamente alla persona

regali
E se non ci sentiamo proprio bravi nel scegliere un regalo?
Chi l’ha detto che dobbiamo buttarci per poi sentirci a disagio se non azzecchiamo quello giusto?

Scegliamo un posto di nostra fiduciaun negozio di alimentari, di abbigliamento o di articoli per la casa, un’erboristeria

Facciamo un buono per la cifra che vogliamo spendere e lasciamo che la persona, con i suoi tempi, vada direttamente a scegliere ciò che le piace o le serve!

7. Infine… che tu riceva o doni, sentiti a tuo agio nell’accettare o rifiutare

Penso che il vero regalo nel farsi un regalo sia sentirsi a proprio agio con l’altro.
Se non c’è questo alla base, cosa regaliamo a fare?

Lasciamo liberi gli altri e sentiamoci liberi di chiedere, cambiare…
E apprezziamo la sincerità del rapporto che abbiamo instaurato. 

Questi sono i miei migliori auguri per le feste ormai prossime!

Desideri far parte della mia cerchia ristretta e scoprire ogni mese materiale inedito riservato e in esclusiva?

Iscriviti alla mia Newsletter!

Inoltre riceverai subito come regalo di benvenuto la mia Guida con i 10 consigli pratici per iniziare la giornata con Energia e Positività!

Visita:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Comment*

Name*

Website