fbpx
Rubrica

Patate: benefici, controindicazioni e utilizzi in cucina

patate
Buone, versatili, economiche e facili da preparare…

Non ricordo di aver mai conosciuto qualcuno a cui non piacciano le patate!

Al tempo stesso, dal punto di vista nutrizionale si leggono ed ascoltano pareri molto contrastanti: 

C’è chi ne tesse le lodi e chi le bandisce da un’alimentazione salutare…

Chi ha ragione?

Partiamo da un punto fondamentale:
le patate non sono verdure!

patate
– Fanno parte della famiglia delle solanacee (insieme a pomodori, melanzane, peperoni):
Contengono “solanina”, una sostanza che auto-producono per difendersi contro funghi e insetti ma che può diventare tossica

– Come le altre solanacee, sono alimenti molto raffreddanti per l’organismo

– Hanno un alto indice glicemico (contengono molto amido quindi molti zuccheri)

Certamente tutte queste caratteristiche vanno prese in considerazione nelle scelte quotidiane…

Non per questo dobbiamo necessariamente rinunciare a questo ingrediente!

Tutto sta, come sempre, nell’equilibrio.

Ecco i miei consigli per gustare le patate al meglio

1. La maggior parte della solanina è contenuta nella buccia.
E’ bene sbucciare le patate ed evitare di mangiare la buccia, soprattutto in quelle vecchie: dove compaiono germogli, rughette e la buccia diventa verde la quantità di solanina è più alta.
patate

2. Essendo raffreddanti, è meglio usarle con parsimonia in inverno o nei cambi di stagione: in questi periodi abbiamo bisogno di calore per evitare raffreddori e malanni di stagione.

3. Per lo stesso motivo, l’estate è la stagione migliore per gustarle (tra l’altro è proprio in questo periodo che vengono raccolte e troviamo quelle nuove).
Tuttavia, l’estate è anche la stagione delle altre solanacee.
Se già ci abbuffiamo di pomodoro in tutte le sue varianti e forme (e di melanzane e peperoni), meglio ridurre il consumo di patate e viceversa.
In sostanza, ti consiglio di evitare solanacee a tutti i pasti e tutti i giorni!
patate

4. E’ vero che le patate hanno un indice glicemico alto…
Ma nel calcolare l’impatto glicemico di un alimento ci sono due varianti fondamentali da considerare:

– La quantità di quell’ingrediente: infatti a seconda della “dimensione della porzione” il carico glicemico di alimenti diversi può risultare simile nonostante l’indice glicemico degli stessi sia molto diverso.

– Gli abbinamenti: se non lo mangi “in purezza” ma insieme a una fonte di grassi buoni (per esempio mandorle o semi) l’impatto glicemico è ancora inferiore.

(ovviamente questo vale se non ci sono patologie specifiche per cui le patate sono state eliminate dalla tua dieta su consiglio del medico).


5. Anche le modalità di cottura sono fondamentali…

Ecco come le preparo per noi:

patate

-al vapore:

Lavo e sbuccio le patate, poi le taglio a cubetti e le lascio immerse in acqua fredda per 10-15 minuti (questa operazione elimina parte dell’amido).
Poi le scolo e le metto nel forno a vapore per circa 25 minuti.
(Oppure in una vaporiera o pentola con cestello)
Devono risultare cotte a prova di forchetta!
Puoi utilizzarle per fresche e gustose insalate estive.
patate

-al forno intere:

Lavo bene le patate intere di media dimensione e le asciugo.
Le avvolgo (intere e con la loro buccia) in un pezzo di carta da forno.
patate
Un pacchettino per ogni patata.
Poi le metto in una teglia da forno e le cuocio in forno ventilato a 200°C per 1 ora/1 ora e 15 minuti (dipende dalle dimensioni delle patate).
Una volta pronte, ancora calde, tiepide o fredde le sbuccio e le condisco con gomasio, olio di riso e sale (se ti piace, aggiungi anche un po’ di aceto di mele)…
Buo-ni-ssi-me 😊
patate

-al forno croccanti:

Lavo e sbuccio le patate, poi le taglio a fette sottili.
Creo uno strato su una teglia foderata con carta da forno.
patate
Aggiungo erbe aromatiche fresche miste e tritate (rosmarino, salvia, timo, origano…)
Niente olio o altri grassi, le metto in forno ventilato a 180° C per 30-40 minuti, fino a che risulteranno dorate, senza bruciarsi.
Aggiungo sale solo alla fine.
Il risultato? Chips di patate croccanti ma non fritte!
patate

Ora è solo tempo di scegliere la modalità che preferisci e provarla!

Francesca tori newsletter

Desideri far parte della mia cerchia ristretta e scoprire ogni mese materiale inedito riservato e in esclusiva?

Iscriviti alla mia Newsletter!

Inoltre riceverai subito come regalo di benvenuto la mia Guida con i 10 consigli pratici per iniziare la giornata con Energia e Positività!

Visita:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Comment*

Name*

Website