fbpx
Consigli

“Latte” vegetale: quale e come sceglierlo?

bevandevegetali

Lo chiamiamo per abitudine e comodità “latte” anche se -per legge- non lo è!

Sto parlando delle bevande vegetali: di riso, soia, mandorla le più comuni.

Ma oggi, a causa delle sempre più frequenti intolleranze e scelte alimentari

le troviamo praticamente di ogni tipo e combinazione:
nocciola, miglio, grano saraceno, avena, quinoa, sorgo, cocco

Solo per nominare quelle che sono anche senza glutine (oltre che senza lattosio).

Inoltre, la richiesta sempre maggiore ha spinto tutti i supermercati ad avere una linea di bevande vegetali (almeno quelle base).

E anche i bar propongono almeno una scelta per fare cappuccini vegetali.

Infine, anche le più note aziende che da sempre vendono latte vaccino, hanno iniziato a mettere in commercio e sugli scaffali del supermercato anche una linea di bevande vegetali.

Tutti questi elementi dimostrano che l’utilizzo di questi prodotti è esploso e sempre più in crescita.

Non per questo è bene fidarsi a priori leggendo bevanda vegetale, anzi…
Vegetale non sempre significa salutare!
bevandevegetali

Tra le tantissime marche che troviamo nei negozi e supermercati, spesso sono aggiunti ingredienti “estranei” e additivi: in primis zucchero in tutte le sue forme, conservanti, aromi

Il segreto sta nel leggere l’etichetta:
Meno ingredienti troviamo meglio è.

Di solito in una bevanda vegetale di qualità troviamo al massimo 3-4 ingredienti.

  1. L’ingrediente principale è sempre l’acqua
  2.  In secondo luogo troviamo l’ingrediente protagonista della bevanda che scegliamo (e che le dà il sapore): riso, soia, mandorla, ecc.
  3.  In alcune bevande troviamo un olio vegetale (generalmente di semi di girasole)
  4. Infine il sale marino integrale
bevandevegetali

Bevanda di…

Riso:

Acqua, riso, olio di semi di girasole, sale marino

Avena:

Acqua, avena, olio di semi di girasole, sale marino

Soia:

Acqua, soia, sale marino

Mandorla:

Acqua, mandorle, sale marino

Nocciola:

Acqua, nocciole, sale marino
bevandevegetali

Attenzione!

Spesso nel packaging troviamo messaggi “accattivanti” come:
Senza zucchero, vegan, senza glutine, naturale, senza additivi,

Che ci fanno pensare che stiamo acquistando un prodotto sano.

Tuttavia, il mio consiglio è di non fermarti a quelle scritte ma di prenderti qualche minuto in più per leggere gli ingredienti sul retro (per intenderci, quelli scritti in piccolo piccolo).

Al di là di ogni “messaggio” o promessa che l’azienda vuole fare, gli ingredienti dicono la verità 😊

Insomma, pochi ingredienti ma è bene che siano anche di qualità.

Per questo, il mio consiglio finale è di scegliere quando possibile bevande bio prodotte da aziende che sono specializzate nel biologico.

Io ormai uso solo bevande vegetali…
Ma questo non significa solo un triste bicchiere da “finto latte” a colazione al posto di quello vaccino, anzi!

Sono davvero versatili e con ognuna si possono preparare tantissime ricette davvero gustose, oltre che sane e leggere:
Bevande, torte e dolci al cucchiaio, salse e besciamella vegetale
e altro ancora!
 
Presto ne parlerò…
Stay tuned 😊
Francesca tori newsletter

Desideri far parte della mia cerchia ristretta e scoprire ogni mese materiale inedito riservato e in esclusiva?

Iscriviti alla mia Newsletter!

Inoltre riceverai subito come regalo di benvenuto la mia Guida con i 10 consigli pratici per iniziare la giornata con Energia e Positività!

Visita:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Comment*

Name*

Website